Orgoglio Partenopeo

Loading...

domenica 11 novembre 2007

Avvocato di strada

Questo pezzo è tratto da un articolo di Repubblica. it
"Lo studio legale più grande d'Italia"


"E' il più grande studio legale d'Italia: quattrocento avvocati, coadiuvati da laureati in legge e operatori sociali. E' anche il più esteso: nato a Bologna nel dicembre del Duemila per iniziativa dell'associazione "Amici di Piazza Grande Onlus", ha uffici da Verona e Bari, da Venezia a Taranto, da Bolzano e Napoli. Altri stanno per essere aperti a Milano e Palermo, Firenze e Caserta. La storia del progetto "Avvocato di strada" è ora raccontata in un libro collettivo pubblicato dall'editore Arena il cui titolo è "I diritti dei minori". Dove "minori" non sono solo i minorenni ma tutti quelli che si trovano in condizione di minorità rispetto agli altri: per condizioni fisiche e mentali, per condizione sociale. L'Avvocato di strada si è fatto carico di un'impresa molto complicata: rendere effettivo il principio di uguaglianza.

Benché sia un concetto banale, che ognuno nel corso della sua vita ha modo di sperimentare, tra i diritti solennemente affermati nella Costituzione e la loro applicazione concreta c'è un labirinto di leggi all'interno del quale anche le persone più avvedute rischiano di perdersi. Figuriamoci un immigrato o un cittadino italiano privo di titolo di studio. A complicare le cose, l'atteggiamento spesso sbrigativo e liquidatorio dei funzionari pubblici ai quali è affidato il compito di dare applicazione concreta alle leggi."


Ho sentito l'esigenza di riportare un pezzetto di questo articolo.
in un epoca in cui tutti quanti corriamo, pensiamo ai fatti nostri e manco ci guardiamo in faccia quando camminiamo per strada, soli in mezzo a migliaia di persone, il progetto Avvocato di strada merita risalto.

questo è il sito degli Avvocati di strada
questo il sito dell' Associazone "Amici di Piazza grande"

quì si parla del libro "I diritti dei minori"

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia pure un commento :)