Orgoglio Partenopeo

Loading...

domenica 31 gennaio 2010

venerdì 22 gennaio 2010

Fabrizio de Andrè - Un Matto (dietro ogni scemo c'è un villaggio)


Tu prova ad avere un mondo nel cuore
e non riesci ad esprimerlo con le parole,
e la luce del giorno si divide la piazza
tra un villaggio che ride e te, lo scemo, che passa,
e neppure la notte ti lascia da solo:
gli altri sognan se stessi e tu sogni di loro

E sì, anche tu andresti a cercare
le parole sicure per farti ascoltare:
per stupire mezz'ora basta un libro di storia,
io cercai di imparare la Treccani a memoria,
e dopo maiale, Majakowsky, malfatto,
continuarono gli altri fino a leggermi matto.

E senza sapere a chi dovessi la vita
in un manicomio io l'ho restituita:
qui sulla collina dormo malvolentieri
eppure c'è luce ormai nei miei pensieri,
qui nella penombra ora invento parole
ma rimpiango una luce, la luce del sole.

Le mie ossa regalano ancora alla vita:
le regalano ancora erba fiorita.
Ma la vita è rimasta nelle voci in sordina
di chi ha perso lo scemo e lo piange in collina;
di chi ancora bisbiglia con la stessa ironia
"Una morte pietosa lo strappò alla pazzia".


sabato 16 gennaio 2010

Google maps può essere interessante

Ultimamente si polemizza su Craxi e sul perché non si deve commemorarlo o intolare vie e piazze a questo personaggio.
Craxi è stato condannato, quindi per quello che riguarda quella sentenza e la materia che ha analizzato, Craxi è colpevole e non va commemorato.

Se ha dei meriti politici, ed è davvero stato uno statista serio che ha fatto del bene al paese, questo io non lo posso dire.
so poco e non mi permetto di discutere.

al di là di queste non considerazioni, vi linko una cosa che si ricollega alla polemica attuale.

http://maps.google.com/maps?f=q&source=s_q&hl=it&geocode=&q=via+craxi&sll=44.20914,9.96878&sspn=15.647036,39.418945&ie=UTF8&t=h&z=5

stando a google maps, esistono già vie e piazze intitolate a Craxi.

perché il governo ed il paramento, non la smettono di rubare lo stipendio che percepiscono e si mettono a lavorare sodo e seriamente per il paese?
dai che magari si divertono pure a fare qualcosa per il paese tralasciando rivisitazioni storiche ed interessi politici, che interessano poco i problemi reali e concreti dell'Italiano medio.

lunedì 11 gennaio 2010

I disperati di Rosarno, un anno fa.



video molto interessante.

concludo questo post telegrafico (le immagini parlano da sole), con un pò di riso amaro, tratto dal blog Spinoza.

Rosarno, scontri fra cittadini e immigrati. I cittadini sono quelli che sparano.(E poi dicono che gli italiani sono uniti solo quando ci sono i mondiali)...

La fondazione FareFuturo denuncia: "Gli immigrati svolgono lavori ingrati e massacranti, che gli italiani non vogliono più fare". Come protestare contro le ingiustizie.

mercoledì 6 gennaio 2010

Vera Pizza Napoletana

Vacanze Natalizie piene di bagordi e suicidi nutrizionali...eppure la fame non mi è passata.
Domani mi faccio una pizza a pranzo, come si deve!!!!

Favorite!

sabato 2 gennaio 2010

Secondo me gli Italiani - Giorgio Gaber



Secondo me gli italiani e l'Italia hanno sempre avuto un rapporto conflittuale. Ma la colpa non è certo dell'Italia, ma degli italiani che sono sempre stati un popolo indisciplinato, individualista, se vogliamo un po' anarchico, ribelle, e troppo spesso cialtrone.
Secondo me gli italiani non si sentono per niente italiani. Ma quando vanno all'estero li riconoscono subito.
Secondo me gli italiani sono cattolici e laici. Ma anche ai più laici piace la benedizione del Papa. Non si sa mai...
Secondo me gli italiani sono poco aggiornati e un po' confusi perché non leggono i giornali. Figuriamoci se li leggessero!
Secondo me non è vero che gli italiani sono antifemministi. Per loro la donna è troppo importante. Specialmente la mamma.
Secondo me gli italiani hanno sempre avuto come modello i russi e gli americani. Ecco come va a finire quando si frequentano le cattive compagnie.
Secondo me gli italiani sentono che lo Stato gli vuol bene. Anche perché non li lascia mai soli.
Secondo me gli italiani sono più intelligenti degli svizzeri. Ma se si guarda il reddito medio procapite della Svizzera, viene il sospetto che sarebbe meglio essere un po' più scemi.
Secondo me gli italiani sono tutti dei grandi amatori. Peccato che nessuna moglie italiana se ne sia accorta.
Secondo me gli italiani al bar sono tutti dei grandi statisti. Ma quando vanno in parlamento sono tutti statisti da bar.
Secondo me un italiano quando incontra uno che la pensa come lui fa un partito. In due è già maggioranza.
Secondo me gli italiani sono i maggiori acquirenti di telefonini. E non è vero che tutti quelli che hanno il telefonino sono imbecilli... è che tutti gli imbecilli hanno il telefonino.
Secondo me gli italiani non sono affatto orgogliosi di essere italiani. E questo è grave. Gli altri invece sono orgogliosi di essere inglesi, tedeschi, francesi, e anche americani… e questo è gravissimo.
Secondo me gli italiani sono i più bravi a parlare con i gesti. E quando devono pagare le tasso fanno… [gesto dell'ombrello].

"Italiani popolo di combattenti". L'ha detto Giosuè Carducci.
"Italiani popolo di pensatori". L'ha detto Benedetto Croce.
"Italiani popolo di eroi". L'ha detto Gabriele D'Annunzio.
"Italiani popolo di sognatori". L'ha detto Gigi Marzullo.

Secondo me gli italiani e l'Italia hanno sempre avuto un rapporto conflittuale. Ma la colpa non è certo degli italiani, ma dell'Italia che ha sempre avuto dei governi con uomini incapaci, deboli, arroganti, opportunisti, troppo spesso ladri, e in passato a volte addirittura assassini.
Eppure gli italiani, non si sa con quale miracolo, sono riusciti a rendere questo paese accettabile, vivibile, addirittura allegro.

Complimenti!

venerdì 1 gennaio 2010

Happy New Year!

Avendo un sacco di cose da dire, non né dico nessuna.
Così sono certo di non tralasciarne qualcuna.

Non fa una piega no? :)

Auguro un Buon anno a tutti con un bel video, e d'annata per giunta!

U2 - New Year's Day



All is quiet on New Year's Day,
A world in white gets underway,
And I want to be with you,
Be with you night and day.
Nothing changes on New Year's Day.
I will be with you again.
I will be with you again.

Under a blood-red sky
A crowd has gathered in black and white.
Arms entwined, the chosen few,
Newspapers say, it says it's true.
And we can break through,
though torn in two we can be one.
I will begin again, I will begin again.
Oh and maybe the time is right,
Oh maybe tonight.
I will be with you again.
I will be with you again.