Orgoglio Partenopeo

Loading...

giovedì 20 settembre 2007

Grillo We Want You! Episode I

Quando Grillo ha incominciato a parlare di politica nei suoi spettacoli nessuno se lo filava.

per anni dopo la sua cacciata dalla Rai è scomparso dai "grandi"media.
diceva qualcosa nei suoi spettacoli ma per le orecchie di pochi.
poi ha aperto un Blog e la platea si è di molto allargata.
a distanza di due anni dall'apertura del suo blog però un pò di cose sono cambiate.

Inizialmente chi lo leggeva e concordava attivamente con le cose che diceva, erano una nicchietta di Italiani, dopo l'8 settembre invece la cerchia si è allargata.
non sono più solo pochi individui, che si sono messi in testa di fare gli attivisti civili, ma è la gente comune che partecipa.
se un provvedimento preso da un dirigente pubblico non gli piace adesso c'è una larga fascia di Italiani ,uomini e donne, giovani e meno giovani, che è pronta a scendere in piazza animata dalla voglia di fare e di portare avanti una battaglia che sentono di dover fare.


Questo ha spaventato i politici di carriera.
Fini ha detto che non bisogna sottovalutare Grillo, Dalema ha detto qualcosa....il presidente della Repubblica pure si è espresso.
i media stanno dando importanza a Grillo.
negli ultimi giorni si parla di lui ovunque.
il Direttore del tg2 ha fatto uno sproloquio che non ha capito manco lui parlando di Tizio,Caio e i cattivi maestri (ma che è un film di Totò e Peppino?).

Due sono le cose.
O Grillo è davvero pericoloso e quindi stiamo attenti tutti!
oppure Grillo ha dato sfogo a qualcosa che le persone sentivano da tempo.
la voglia di partecipare di combattere il mal governo.
di fargli fare quello che noi comunità, noi Italiani vogliamo.

è un fatto importante! che non riguarda Beppe Grillo soltanto.

Tutti mi dicono sempre che Grillo fa demagogia, che si contraddice.
Io ripeto per l'ennesima volta che secondo me, Beppe Grillo non è il depositario della verità assoluta e in genere, quando si legge qualcosa, un editoriale, un articolo, bisogna sempre farlo con il senso critico al massimo.
quello che mi piace dell'approccio di Grillo è che ti porta dei fatti, dei nomi.
avvalora le sue tesi dandoti la possibilità di verificarla e di farti la tua opinione!

I programmi di case delle libertà e di unioni li abbiamo già verificati...verifichiamo anche questo nuovo soggetto che stà nascendo.
un nuovo soggetto che si chiama "coscienza collettiva degli Italiani!".

occhi aperti ;)

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia pure un commento :)