Orgoglio Partenopeo

Loading...

domenica 28 novembre 2010

Aggiornamenti sulla questione rifiuti.

Scusate il titolo del post, forse è leggermente ingannevole.

Vorrei poter dire che sono cambiate ed in meglio le cose, come pomposamente annunciato non tanti giorni fa (per l'ennesima fasulla volta)...
purtroppo però non ci sono aggiornamenti, la spazzatura è ancora per le strade.


E dire che secondo qualcuno, l'immondizia è simbolo di civiltà e di opulenza...
Quindi tutte queste deroghe, di deroghe su deroghe e deroghe e deroghe.....servono solo a far aumentare il nostro benessere.
Che stupidi che siamo a non aver ancora compreso che è tutto per il nostro bene!

8 commenti:

  1. Dai, ancora 15 giorni e tutto sarà finalmente finito...

    [sono ironico ovviamente]

    RispondiElimina
  2. Massimo 16 guarda...

    ho sentito che si parla di nuovo di rischio colera.
    Il bello sai qual'è?
    Qualche "autorevole" penna ci dice pure che ce la meritiamo e che dovremmo tenerla in garage o in cantina...
    cosa crediamo di fare mettendola in strada?
    che pensiamo che qualcuno (tipo non so, qualcuno pagato con le salati conti regolarmente onorati della tassa sui rifiuti per dire) venga e ritiri l'immondizia?

    abbiamo superato l'inimmaginabile, non so come la vedi tu dalla Svezia.
    da qui è proprio brutta.

    se sei interessato all'autorevole penna, puoi leggere il suo autorevole ammasso di stronzate a questo link:

    http://www.ilriformista.it/stories/Prima%20pagina/300445/

    RispondiElimina
  3. Qui se ne parla, ma non tantissimo: anche ieri c'era un articolo sul DN, ma niente di particolare.
    Personalmente non mi rendo conto di cosa significhi perché non ho mai vissuto tragedie del genere: da quello che so, e da quello che posso immaginare, la vedo molto molto molto male. Sappiamo tutti da chi è causato il tutto ed a breve dubito che ci possano essere rivoluzioni. Perché è di quello che ci sarebbe bisogno, secondo me.

    Ho letto l'autorevole penna: se non mi era simpatica in precedenza, adesso ancora meno. Oltre che idiota, credo che non abbia realmente capito quale sia il problema. Altroché corna di Leone.

    Ti saluto

    RispondiElimina
  4. Ciao Federico, buon inizio di settimana.

    RispondiElimina
  5. Se ti consola, ne ha parlato pure il TG della SVT perché, pare, parte della spazzatura sarà inviata quassù dove sarà bruciata per scaldare le nostre case.

    RispondiElimina
  6. Gatto VI grazie per essere passato da queste parti.

    Bhe è interessante.
    Sarei curioso di sapere dove si trova l'inceneritore, come lavora e come è tenuto, se i rifiuti vengono prima divisi ecc. ecc.

    Qui si è aperto un coso che brucia, maè fintamente a norma ed oltre tutto manco funziona veramente.
    Ci hanno riempito di ecoballe (in tutti i sensi) che non possono essere bruciate e chi sa dove andranno a finire.

    Il limite è stato passato da tempo ed è terribile vedere che le cose comunque non si smuovono.

    Chi sa i soldi per mandare i rifiuti in Svezia dove li prenderanno visto che i lavoratori dell'asia non ricevono lo stipendio con regolarità...

    RispondiElimina
  7. Beh, qui si parte dal presupposto che quello che si brucia è già stato processato dalla raccolta differenziata. Mi sa che non hanno ben presente di che tipo di spazzatura si tratti ;-)

    RispondiElimina
  8. temo proprio di no.

    ben inteso, il cittadino la fa la differenziata, si cura di dividere i materiali, si prende la briga di andare a cercare l'unica campana nel raggio di chilometri per buttare il vetro.

    poi dove questi materiali divisi e differenziati vadano a finire, purtroppo non lo possiamo sapere.

    RispondiElimina

Lascia pure un commento :)