Orgoglio Partenopeo

Loading...

domenica 23 maggio 2010

Collettivo soleluna - io lo sapevo




Un giorno credi che sia tutto così come lo vedi
e non ti chiedi niente la superficie è sufficiente
Il cielo è il cielo finisce dove vola l'aeroplano,
un fiore è un fiore sta dentro una mano
un sorriso è un sorriso, l'inferno e il paradiso
una parola è una parola che indica una cosa
un sasso è solo un sasso, una rosa è una rosa

un giorno poi ti accorgi che un sorriso
può nascondere minaccia e tradimento
e il suo migliore amico diventa il tuo nemico
ed in un momento il volo di una farfalla (CHE BELLAAA!)
è anche l'annucio che tra poco lei morirà
e che grattando la superficie di una verità
c'è sempre sotto un'altra verità dietro il colore
con un altro disegno e che ogni regno si difende sempre
da un altro regno e che l'amore, ah l'amore come in gelateria
ha mille gusti e mille differenti qualità
e che non c'entra niente con quello che ti avevano raccontato qua e là

Un giorno credi e un giorno non credi più
e quasi niente e come lo pensavi tu
e con in mano il telecomando cambi canale
ti sembra che il programma è sempre uguale
la stessa mano che accarezza l'animale poi lo punisce
tutto quello che comincia dopo finisce

IO LO SAPEVO MA NON SAPEVO DI SAPERLO ...
Io lo sapevo ammesso e non concesso che io voglia ricordare

Un giorno credi che tutto sia così come lo vedi
un giorno sei bambino davanti al tuo disegno
e la parola di un adulto può bastare a fare a pezzi il tuo ingegno
la tua capacità di raccontare, ti ritrovi a trent'anni imbarazzato
a dire: io non so disegnare, io non so cantare, io non so ballare
solo perchè hai paura che tutti siano lì per giudicare
e una stretta di mano può essere una ghigliottina
e c'è un punto in cui ogni pianura diventa collina
una collina una momtagna, una montagna una cima
ma per paura di arrivarci ti fermi prima

Un giorno credi che sei quello che sei in quel momento
immobile come un monumento e intanto è in atto
un altro cambiamento che ti sorprende
come la primavera fa col pesco, fa freddo ma dici esco
e ogni stagione è l'annucio che poi cambia stagione
e poi che cos'è che fa morir di vita le persone
tutti i dubbi del mondo si sciolgono se arriva l'emozione
la stessa mano che accarezza l'animale gli da la punizione

IO LO SAPEVO MA NON SAPEVO DI SAPERLO ...
Io lo sapevo che il mondo è bello come il corpo di una donna amata
che un bacio può tradire
che gli animali sanno sempre cosa fare
che c'è un bambino che c'ha ancora voglia di giocare
che non si puo' sfuggire dal dolore
che le promesse in amore sono come il vento
che è sempre tutto quanto in movimento
che nell'infinito ogni punto è il centro
io lo sapevo che un minuto di vita vera vale come la vita intera
che nel ricordo è gradita anche la tortura
che il coraggio è un'evoluzione della paura
che ci sono pensieri che avvelenano il cervello
che nonostante tutto (CHE BELLOOO!)~

IO LO SAPEVO MA NON SAPEVO DI SAPERLO ...

Nessun commento:

Posta un commento

Lascia pure un commento :)