Orgoglio Partenopeo

Loading...

venerdì 28 maggio 2010

La sicurezza in città

L'altra sera mio padre ha assistito al furto di uno scooter.

3 tipi su uno scooter bloccano un ragazzo che va per i fatti suoi, lo fanno scendere e gli fregano il motorino.
Nulla di strano, è pratica comune soprattutto se il motorino è uno di quelli che va molto di moda.

Mio padre chiama immediatamente il 113....ma nessuno risponde.
Il 113,il numero del pronto intervento...e nessuno risponde.

Purtroppo la realtà delle cose oggi è questa.
Non incolpo la polizia che in molti casi non ha neanche i soldi per la benzina.
Di qualcuno però la colpa sarà, visto che mio padre le tasse le paga regolarmente...
dove andranno i nostri soldi?
A Roma forse c'è una voragine che inghiotte il gettito fiscale o lo usa per non si sa cosa...

La realtà purtroppo è questa.
Ma io vorrei tanto che fosse così invece:

9 commenti:

  1. caspita mi sono accorto solo ora del tuo blog! :D

    il topic è perfetto per me.
    come ho scritto recntemente anche io, le forze dell'ordine, quanto realmente fanno un servizio di difesa del cittadino?
    se ti rubano un auto e fai denuncia, ti ridono in faccia, è una formalità e basta.

    se subisci uno scippo e fai denuncia, lo stesso.

    parlano di tagli ai fondi, eppure quando vengono schierati i reparti celere a manifestazioni politiche o sportive, ci sono i numeri ed i fondi...mah...

    secondo me, la sicurezza dei cittadini è in mano a pochissimi volenterosi, mentre il grosso delle truppe e mezzi, è a difesa di pochi.
    perchè esseri inutili come sgarbi, fede, le mogli di politci, devono avere la scorta al seguito, le auto blu?
    perchè la sicurezza è assicurata sono nei quartieri 'chic'?

    RispondiElimina
  2. Pedro grazie per essere passato di qui.

    che ti devo dire...quando si arriva al punto da desiderare veramente che i personaggi dei film si materializzino, siamo veramente alla canna del gas.

    la ztl di via mezzocannone è una barzelletta.
    ti bloccano con lo scooter i solerti vigili, anche se hai un attività lì e puoi solo raggiungerla così, ma se gli va a segnalare che nelle strisce per gli scooter di via sedile di porto ci sono le auto e tu non puoi parcheggiare ti ridono veramente in faccia o scocciati ti dicono "Non è un problema nostro".

    e di chi dovrebbe essere se non dei vigili urbani?


    purtroppo...
    recentemente c'è stata la festa della polizia a Napoli.
    unica cosa bella, una vecchia alfasud lasciata da sola in piazza...forse dopo la smobilitazione non partiva chi sa :D


    stiamo inguiati pedro! nun t' movr' a là!!

    RispondiElimina
  3. Un grande classico...magari fosse così!

    RispondiElimina
  4. Piedone è grande!

    su RaiMovie lo stanno passando spesso ultimamente.

    RispondiElimina
  5. Me li ricordo gli autobus cosi a Napoli tanti anni fa, e come era pericoloso girarci.

    RispondiElimina
  6. I mezzi adesso sono stati rinnovati, però alcuni di quelli, incredibilmente, girano ancora.

    oggi ci sono le telecamere a circuito chiuso (spero che funzionino).

    Ma piedone come autista sarebbe tutta un altra storia...

    RispondiElimina
  7. Un paio di anni fa ero a prendere un gelato con 2 amici in periferia a Padova quando un tipo grande e grosso con un casco da moto in testa si è gettato dentro la gelateria dove lavoravano 2 ragazze, minacciandone una "ti ammazzo", ha preso un sedia e ha cercato di colpirla con quella, per fortuna c'era di mezzo il bancone, poi ha spaccato tutto quello che trovava. Le ragazze hanno fatto in tempo a rifugiarsi nel retrobottega chiudendo a chiave la porta. Con il cellulare ho chimato il 113 dicendo "c'è in corso un'aggressione". "si resti in linea che le passo la polizia" resto in linea, 2 minuti. "Si?" spiego. "mandiamo qualcuno". Sono arrivati 20 minuti dopo. Il negozio era distrutto, l'aggressore sparito in motorino. Allora ci sono rimasta male, soprattutto pensando che se il tipo fosse riuscito a raggiungere la ragazza questa se la sarebbe vista brutta. Ora sentendo questo tuo racconto penso che forse meglio di così non potevano fare e che c'è anche di peggio.
    Ciao dai piccoli vichinghi!

    RispondiElimina
  8. Ciao Giulia, grazie per essere passata di qui.

    Purtroppo non è facile per le forze dell'ordine essere sempre presenti e intervenire all'istante.

    nel tuo caso almeno hanno risposto però.
    i 20 minuti di ritardo forse erano dovuti alla lontananza della pattuglia o del commissariato, non ne ho idea.


    quì è capitato pure che, chi si è recato in commissariato descrivendo l'aspetto del ladro, fornendo la targa del motorino (vabbè sarà stato chiaramente rubato anche quello) ed altri dettagli, si è sentito dire "ma tanto noi non possiamo fare niente, che denunciate a fare?".

    tuttavia ripeto, ci sono situazioni in cui gli agenti, si devono anche comprare la radio con mezzi propri oltre a non avere benzina o auto con chilometraggi assurdamente alti.

    chi è al vertice lo sa.
    e purtroppo come dice Pedro, ci sono zone più vigilate di altre.
    i quartieri bene sono certamente più controllati.

    ci vorrebbe un Piedone all'angolo di ogni strada, e ripeto, quando comincia a sognare di avere i personaggi inventati come questo a pattugliare le strade, vuol dire che siamo proprio alla canna del gas.


    Buon inizio di settimana.

    RispondiElimina
  9. mi è tornato in mente questo vecchio post:
    http://aviatoresoprailmare.blogspot.com/2008/10/scendere-in-campo-e-combattere-quello.html

    da allora devo dire, ho perso la speranza.

    RispondiElimina

Lascia pure un commento :)