Orgoglio Partenopeo

Loading...

venerdì 25 giugno 2010

L'educazione

Vi racconto per sfogarmi, un episodio fastidioso e triste che mi è successo pochissimi minuti fa.
Normalmente te ne freghi, però ci sono quelle giornate che non sopporti e non ti scivola via niente.

Sono alla pompa di benzina, per fare il pieno.
Non c'è nessuno dietro di me.

Mi faccio le mie cose con comodo, do la scheda punti, aspetto che me la portano, pago e mi segno i litri (sono un nerdazzo, voglio vedere il consumo al litro con climatizzatore acceso :P).

Il tutto in pochissimi minuti e senza causare nessuna coda kilometrica.

Da dietro una ragazza con accanto quella che presumo fosse la sua nobile madre, mi bussa come se stesse li da 3 ore.
Io stavo poi andando via, il millisecondo per mettere la cintura...ribussa con insistenza e blaterano qualcosa.
Dallo specchietto faccio segno come per dire " che cavolo un secondo...".

Vado via, inverto e mentre sto andando la mobil donna(per fattezze) mi urla "ma tu dove credi di essere con tutte le comodità?" (ho interpretato poi tornando a casa, credo volesse dire dove credi di essere per prendertela così comoda).

Io non l'ho manco guardata ed ho continuato ad andare per la mia strada, però adesso sono irrequieto.
E' un episodio di maleducazione così inutile e gratuito, quelle urla maleducate (il tu non è una licenza che la signora poteva permettersi, dato che seppure me li porto bene i miei anni, non sono un ragazzino e non sono neppure un suo conoscente) mi hanno disturbato.

Che razza di gente siamo?

Giuro ci ho messo pochissimo tempo a fare tutto e le gentil donne erano lì da ancora meno, ed io stavo semplicemente prendendo i punti della benzina e mettendo apposto la tessera, durante la mia sosta nel mio tempo...

Odio le persone che mi circondano, perché bisogna dirlo a gran voce, Napoli e la sua provincia è popolata da persone dal cuore grandissimo ma i maleducati sono moltissimi ed aumentano sempre di più.

Non vorrei che mio figlio o mia figlia crescessero quì un domani, per questo e per molti altri e più gravi motivi.



Scusate lo sfogo amaro e forse ingiustificato.

16 commenti:

  1. E' molto strano sai.
    Sia chiaro. La cattiva educazione e' un grosso calderone in cui possiamo metterci tutto. Ad esempio gli irlandesi mettono i piedi sui sedili dei mezzi pubblici. E' pessima educazione.
    Nel tuo caso pero' c'e' proprio l'insulto, la cattiveria. Cosa che noto solo in italia. Ti diro'. Da questo punto di vista Roma ed i suoi burini sono peggio di Napoli.
    Ti consiglio di venire a farti un giro a dublino per vedere come , alle pompe di benzina, gli irlandesi attendono il loro turno mentre tu vai a pagare.
    Che strano.
    Eppure i sindromati parlono di italia come paese del sorri, dell'amore e degli abbracci.
    Tu non hai trovato sorrisi , amore ed abbracci oggi?
    Sara' stata sfiga.

    RispondiElimina
  2. sono certamente uno sfigato.

    posso dire, riguardo al rispettare le file, che in Irlanda agli ATM ci stai pure 15 min a fare i cavolacci tuoi ma la fila è ordinata.

    fila fatta non da lord ma anche da persone normali anche qualche knackerozzo.

    l'estate scorsa ho fatto 4000km in giro per l'europa ed alle pompe di benzina il casino lo facevano solo gli Italiani...

    mi ha scosso veramente.

    posso dire di aver subito una violenza...perché così è.

    e c'è l'aggravante, perché essendo io uomo se avessi replicato sarei stato un uomo che risponde ad una signora che poteva essere mia madre e sarei passato al torto.

    la signora invece può permettersi di urlare,di darmi del tu e di mettermi inquietudine addosso...


    love and peace

    RispondiElimina
  3. il paese dell'amore.
    All'estero gli italia parlano di italia come del pase dell'amore.
    Non ti ricorda qualcuno?

    RispondiElimina
  4. Cicciolina e il partito dell'Amore con Moana?

    RispondiElimina
  5. no, berlusconi ed i sindromati.

    RispondiElimina
  6. ti dispiace se fingo di non averti letto e continuo a pensare al partito dell'amore?

    mi piacevano di più quei politici lì! :P

    RispondiElimina
  7. moana ra molto piu' intelligente di cio' che ci e' stato fatto credere

    RispondiElimina
  8. E' una donna che mi sarebbe piaciuto conoscere, non per i motivi ovvi che ci hanno accompagnato per tutta la pubertà.

    Ci avrei voluto parlare di un pò di tutto.
    partendo da un argomento per arrivare non si sa dove.

    Comunque Cicciolina pure non è scema.

    RispondiElimina
  9. prima cosa, devo confessarti che ho dovuto passare una settimana a napoli per capire che bussare significa suonare XD
    secondo...
    il tuo post capita a pennello...
    sono sempre più intollerante verso il genere umano...
    mi rendo sempre più conto di come stiamo degenerando, o sono io che faccio più caso ai vari comportamenti della gente non so, fatto sta che noto sempre di più la maleducazione e la sfacciataggine di certa gente -.-'
    buona serata
    dani

    RispondiElimina
  10. @Ciao Dani

    sulla serata appena trascorsa, segue subito un breve post.

    RispondiElimina
  11. comunque riguardo alla bussata di clacson...

    in effetti è uno strano modo di dire per chi viene da fuori :D
    non ci avevo mai pensato dal punto di vista di chi non è di qua.

    Sul genere umano...bhe hai detto tutto tu.
    stiamo regredendo.
    invece di caverne abbiamo cubicoli con parabola o a quattro ruote(meglio se Suv, costosi e fuori dalla nostra portata).

    Bah...dove andremo a finire signora mia!

    RispondiElimina
  12. Anche qui è così, non è tanto comune ma succede sempre più spesso. Anche in Svezia facciamo coda senza lamentarci, ma ci sono anche quelli che devono sempre fare gli stron.. È così inutile e stupido perché non porta a niente altro che u'amarezza che l'altra persona porta con se, come hai fatto tu. Può sembrare banale ma quel sorriso, quel "buona giornata" dallo straniero sulla strada o dal commesso del negozio è cosí potente che ti può anche far cambiare umore un giorno triste. E quanto ci costa? In pratica niente. Ieri ho visto un programma dove venivano intervistate delle stelle di Hollywood. Una delle domande era "Qual'è la tua parola preferita?". Il 75% ha risposto "hate". E loro sono gli esempi per un sacco di ragazzi nel mondo. Perché siamo diventati così?

    RispondiElimina
  13. Pure a Stoccolma???

    e che diamine!
    non ci sto, a Stoccolma no.
    questa cosa che mi racconti non è per niente lagom!!!

    RispondiElimina
  14. Ma chi è sempre lagom, a casa, al lavoro... dove si sfoga? Con i poveracci alla pompa di benzina che probabilmente non incontra mai piu nella vita... Mi dispiace se ti ho scombussolato con questa rivelazione... :) :(

    RispondiElimina
  15. Nooooooo così mi smonti un cardine del fascino Scandinavo. :'(


    :P

    RispondiElimina
  16. che ci sia ignoranza e maleducazione è un dato di fatto.
    che l'ignoranza, la maleducazione, la violenza aumenti esponenzialmente quando si è in auto, pure.

    il termine cornuto, è tipicamente automobilistico.
    lo hai mai usato in altri contesti (forse solo calcistico)?
    il gesticolare pure, mentre passeggi, mentre vai in bici, hai mai visto qualcuno insultarsi?

    credo l'auto contenga e sprigioni batteri di rabbia :D

    viva i mezzi pubblici e le bici!

    RispondiElimina

Lascia pure un commento :)