Orgoglio Partenopeo

Loading...

giovedì 17 giugno 2010

Il rifiuto dei rifiuti

Non troppo tempo fa ne ho parlato di nuovo in questo post.
Il presidentissimo aveva sistemato tutto, bertolastro si è vantato del termovalorizzatore di acerra, quindi tutto risolto nella gestione rifiuti.

Intanto continuano a vedersi scene del genere.
Qui trovate la photogallery.

mi vergogno profondamente.

17 commenti:

  1. Mi dispiace molto per questa cittá altrimenti bella. E, spero non ti offenda, ma da quando si sono venute a sapere certe cose sullo smaltimento dei rifiuti tossici, cerco di non mangiare prodotti agricoli campani.
    Sembra abbastanza evidente che il signor presidentissimo é connivente con la camorra su questi affari.

    RispondiElimina
  2. eh no che non mi offendo.
    mi vergogno. questo si. e molto pure.

    RispondiElimina
  3. è qualcosa di veramente terribile.
    resto senza parole, mi sento come se avessi ricevuto un pugno nello stomaco, ma un pugno forte.

    non è nulla di nuovo, ma in questo momento fa più male.

    RispondiElimina
  4. Top. Tu la vedi la monnezza in strada? O te ne accorgi solo quando e' sui giornali?

    RispondiElimina
  5. e allora e' inutile e lo sai. Io ho gettato la spugna. Mi arrendo

    RispondiElimina
  6. avevo scritto un commento lungo ma iceweasel si è impallato.

    in sintesi dicevo:
    paghiamo le tasse sui rifiuti.
    facciamo la differenziata meglio che possiamo......what else?

    anche nelle zone bene si vede l'immondizia.
    nelle strade principali blasonate un pò meno(ma è una percezione, perché l'occhio è abituato a ben di peggio). ma basta girare l'angolo di una qualche strada adiacente per vedere bei cumuli.


    non c'è niente da fare.

    mi vergogno molto

    RispondiElimina
  7. Fra l'altro mi pare che anche a Palermo la situazione non sia affatto rosea.
    E nella mia Liguria non si sta facendo niente per sostituire le discariche ormai quasi sature...

    RispondiElimina
  8. @Bruno noi qua siamo l'avanguardia.
    la Liguria per quello che ne so, vive un problema ordinario.
    qui invece la situazione è più semplice ed al contempo più complessa.
    perché le discariche sono arrivate alla naturale saturazione molto prima.
    chi sa cosa c'è seppellito lì sotto.

    nuove discariche "temporanee" sono previste in zone che in teoria dovrebbero essere aree protette.
    Chiaiano per dire, è nell'area del presunto parco metropolitano delle colline di Napoli.
    Non so se vi è capitato di sentire circa il caso del misterioso camion giallo.
    un camion abbandonato a chiaiano di cui poi non si è approfondità più ne la provenienza ne il contenuto...

    potrei continuare all'infinito... ma vi annoierei.

    @Carin ma quale vergogna, oramai nemmeno quella ci possiamo permettere più forse.

    RispondiElimina
  9. aggiungo una cosa riguardo la nostra reputazione (di Italiani) all'estero.

    http://www.corriere.it/italians/10_giugno_18/La-nostra-fama-all-estero-ci-precede_4b37a228-7a1b-11df-b10c-00144f02aabe.shtml

    RispondiElimina
  10. bertoladro, si chiama pertoladro!

    RispondiElimina
  11. Coraggio, ti mandiamo un abbraccio.
    In questi casi aiuta molto avere un blog dove dire ad alta voce che quello che han fatto vedere in TV non è per nulla vero. Non è vero che hanno risolto il problema in un batter d'occhi, non è vero che hanno salvato Napoli, hanno solo raccontato delle storielle in TV.

    RispondiElimina
  12. Ciao Cesca.

    bhe, all'epoca delle dichiarazioni, la gente per strada, sugli autobus ripeteva in coro "si ma breschiullioni almeno ha risolto il problema".

    se ti azzardavi a dire che aprire altre cave, violando anche zone teoricamene adibite a parco, non è una soluzione, ti trovavi poi ad essere duramente redarguito perché sei un ragazzino(30 anni=ragazzino!) perché non capisci tante cose della vita...
    intanto noi stiamo ancora così.

    forse ripeto, è la percezione.
    rispetto a quanto male siamo stati lo schifo attuale appare pulizia...

    grazie per essere passata di qui.

    RispondiElimina
  13. Si è parlato di mozzarella prima.
    ho appreso una notizia sconcertante.

    il 50% della mozzarella prodotta fuori dal consorzio Dop della mozzarella di bufala campana, verrebbe prodotta con latte proveniente dall'estero ed addirittura lavorata fuori e poi importata.

    notizia appresa in un servizio che parlava di mozzarella contraffatta proveniente dalla germania, per essere commercializzata in una catena di discount.

    assurdo! una signora ha aperto la "mozzarella" e le è diventa blu puffo...O_o

    chi sa le schifezze che mangiamo!!

    chiusa parentesi alimentare.

    RispondiElimina
  14. la notizia l'ho appresa dal tg3 ma è confermata da altri media.

    http://torino.repubblica.it/cronaca/2010/06/19/news/mozzarelle_blu-4966828/

    RispondiElimina

Lascia pure un commento :)